sabato 28 maggio 2011

STRUDEL DI RICOTTA CON CILIEGIE E AMARETTI

P1070149


Questa buona ricettina l'ho trovata su Donna Moderna, in uno degli ultimi numeri. Mi piaceva l'idea dell'impasto con la ricotta. Al taglio lo strudel però risulta duretto e qui è nata una diatriba con mio moroso: lui sostiene che avrei dovuto sfornarlo e subito avvolgerlo in un canovaccio...secondo voi ha ragione? Provatelo e fatemi sapere!

Ingredienti
200 gr farina
100 gr ricotta
latte
400 gr ciliegie
80 gr amaretti
2 cucchiai di zucchero
cannella
25 gr burro + 1 cucchiaio
sale
zucchero a velo

Pulite le ciliegie, snocciolatele e lasciatele nel colapasta per 1 ora a sgocciolare. Setacciate la farina con la ricotta, 25 gr di burro e un pizzico di sale, impastate il composto unendo il latte necessario per ottenere un impasto liscio. Mettetelo a riposare in una terrina coperto con un canovaccio per 30 minuti. Stendete la pasta su un foglio di carta forno infarinato, cospargetela con gli amaretti sbriciolati, le ciliegie, lo zucchero e un po' di cannella. Inumidite i bordi con dell'acqua e avvolgete il rotolo. Spennellatelo con del burro fuso e infornate a 180° per circa 30 minuti.

7 commenti:

ELel ha detto...

L'abbinamento è sicuramente molto goloso, per la diatriba non so proprio aiutarti!

Memole ha detto...

Mi piace...E' una valid alternativa allo strudel classico...

Ka' ha detto...

Quando si dice bello e buono!Per la diatriba, forse rischia un pochino lo snaturamento, ma una puntina di lievito?Baci e buona domenica!

LAURA ha detto...

Che buono!!!
Non posso aiutarti per la diatriba perché non ho mai provato a fare lo strudel.
Con questa buona ricetta potresti partecipare al mio nuovo contest sulle ciliegie!!!
Buona serata

Stefania ha detto...

Bellissimo strudel, ciao

LAURA ha detto...

Grazie per aver accettato il mio invito!!!
In bocca al lupo!!!

Angela ha detto...

ma deve essere deliziosoooo ^_^

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails