martedì 21 febbraio 2012

CASTAGNOLE AL FORNO

P1080239

P1080243


Di solito non amo molto i fritti, ma ai dolci di Carnevale non riesco proprio a resistere!! Però li mangio solo se me li portano perchè a casa non friggo nulla per evitare di impuzzettare tutta la cucina!! Quindi quando ho letto questa ricetta sul giornale della mia città (il Giornale di Vicenza) mi ci sono subito cimentata...anche se le castagnole fritte sono tutt'altra cosa. Ricordo ancora quelle che preparava mia mamma da piccola...che buone!!! Però queste possono essere un'alternativa particolare, data l'aggiunta dell'Alchermes.

Ingredienti
200 gr di acqua
200 gr di farina
100 gr olio di semi
3 uova medie
sale
alchermes
zucchero

In una pentola versate l'acqua, l'olio e un pizzico di sale e portate a ebollizione. Togliete la pentola dal fuoco, aggiungete la farina e due cucchiai di zucchero mescolando velocemente e facendo attenzione a non creare grumi. Aggiungete ora un uovo alla volta, amalgamate bene il tutto e aggiustate con un altro po' di farina se vedete che l'impasto è troppo mollo (oppure un uovo piccolo se l'impasto è troppo secco). Ora, con l'aiuto di due cucchiaini, formate delle "palline" da riporre nella teglia coperta da carta forno. Infornate a 160° a forno ventilato per 25/30 minuti o fino a che le castagnole saranno diventate gonfie e dorate. Sfornate, lasciate raffreddare, immergete le castagnole nell'alchermes e mettetele su un piatto da portata. Cospargete infine di zucchero. Potete tenerne alcune da parte e non bagnarle nell'alchermes per avere un mix di gusti e colori.

9 commenti:

Viviana ha detto...

io non riesco a resistere direttamente a tutti i fritti :-) sono la mangiatrice ufficiale di patate fritte della mia famiglia!
ppperò queste castagnole al forno mi ispirano uguale! un baciooo

Serena ha detto...

sicuramente un ottima alternativa al fritto! ma l'alchermes si sente tanto?

Ilaria ha detto...

Ciao Claudia, grazie per essere passata a trovarmi, così mi hai dato la possibilità di scoprire questo tuo bellissimo blog. Ho già trovato tantissime golosità... già il nome del blog è una golosità in sé e per sé!!!
Io adoro i dolci fritti, peccato che non siano il massimo per la nostra salute. Ma ogni tanto un piccolo strappo alla regola si può anche fare...
Non ho mai assaggiato le castagnole, dalle mie parti non si usano, ma devono essere squisite (sia fritte che al forno...).
Buona giornata.

Tortino al cioccolato ha detto...

Per Viviana: ciao cara, sono contenta ke le mie castagnole ti ispirino! se le provi fammi sapere come ti sembrano
Per Serena: ciao! no l'alchermes non si sente tanto, anzi da' proprio una nota golosa!
Per Ilaria: grazie a te di aver ricambiato la visita! baci

Tortino al cioccolato ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Cri ha detto...

ma che belle cicciotte, hanno un aspetto un sacco goloso. Posso non usare l'alchermes? Devo sostituirlo con qualcos'altro o posso semplicemente ometterlo? Grazie.
Cri

Micol ha detto...

Che buone! non sembrano cotte al forno!! Slurp!!

Tortino al cioccolato ha detto...

Per Cri: ciao cara, secondo me senza alchemers sono poco saporite...se non ce l'hai dovresti sostituirlo con qualche altro liquore...

Per Micol: grazie cara! bacio

Donaflor ha detto...

i dolci fritti sono una goduria unica!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails